No Bra Day: anche Brighenti si tinge di rosa e promuove la prevenzione

Pubblicato il: 13-10-2020 in eventi
#BrighentiBlog – No Bra Day

Oggi, 13 ottobre, è il No Bra Day.

Un giorno senza reggiseno dedicato alla sensibilizzazione sul problema del tumore al seno.

Non è una manifestazione di esibizionismo, ma un’iniziativa importante per incentivare la prevenzione.

Una causa nobile che invita le donne a comprendere il valore fondamentale di compiere auto-esami al seno per combattere il cancro attraverso misure di prevenzione e diagnosi precoci.

Noi vogliamo cogliere l’occasione di questa giornata per raccomandare la buona pratica di eseguire screening periodici, importantissimi per vincere la battaglia contro questo male ancora troppo diffuso.

IL NO BRA DAY E L’AUTOESAME

La giornata senza reggiseno non è assolutamente contro l’utilizzo di questo fantastico e utilissimo indumento intimo, ma l’occasione per accendere i giusti riflettori sul cancro al seno, che continua ad essere tra i tumori più diffusi.

Il No Bra Day, infatti, utilizza l’espediente del “togliere il reggiseno” per spingere le donne a esplorare il proprio corpo attraverso un autoesame, da fare almeno una volta al mese.

Individuato un qualsiasi cambiamento o eventuali alterazioni, questi sono da approfondire con un controllo medico.

La pratica dell’autopalpazione non sostituisce la visita senologica e l’ecografia mammaria che, a partire dai 25/30 anni, ogni donna dovrebbe eseguire una volta l’anno.

Dai 40 anni in poi, si aggiunge come esame di screening anche la mammografia.

Scoprire un tumore quando misura meno di un centimetro, consente di intervenire tempestivamente evitando danni estetici, ma soprattutto salvaguardando la vita di ognuna di noi.

#BrighentiBlog – No Bra Day e Ottobre Rosa

Il NO BRA DAY E L’OTTOBRE ROSA

Da diversi anni, il mese di ottobre si tinge di rosa e vede come protagoniste diverse campagne di prevenzione.

L’Ottobre Rosa e le sue iniziative per la salute della donna, come il No Bra Day, coinvolgono oltre 70 Paesi in tutto il mondo, uniti sotto il simbolo dell’ormai famoso fiocchetto rosa.

Secondo i dati forniti dalla Fondazione Sandro Veronesi, in Italia 815000 donne convivono con una diagnosi attuale o pregressa di tumore al seno e ogni anno ci sono 53000 nuovi casi di cancro al seno.

Dati terrificanti, ma grazie alla ricerca scientifica e alle campagne di sensibilizzazione, ad oggi le possibilità di guarigione superano il 90% se il male è diagnosticato in fase iniziale.

Ecco perché è davvero di fondamentale importanza agire con tempestività effettuando gli esami di routine con periodicità, prendendosi il tempo di eseguire auto palpitazioni e facendo prevenzione.

LE INIZIATIVE DELL’OTTOBRE ROSA

Grazie alla Campagna Nastro Rosa di LILT, per l’intero mese di ottobre, presso le associazioni provinciali LILT e i circa 400 ambulatori attivi sul territorio nazionale si potrà effettuare gratuitamente la visita senologica e ricevere consigli.

Inoltre, molte sono anche le iniziative realizzate dai Comuni e dalle Regioni.

La Regione Lazio, ad esempio, offre alle donne nella fascia di età compresa tra i 45 e i 49 anni, ovvero quelle che non rientrano nelle fasce d’età che hanno diritto ai Programmi di Screening, la possibilità di effettuare una mammografia gratuita nelle strutture sanitarie che partecipano all’iniziativa.

Domani il No Bra Day sarà passato e torneremo a “indossare il reggiseno”, ma non dimentichiamoci di continuare a fare prevenzione e gli esami di screening consigliati!

No Bra Day: anche Brighenti si tinge di rosa e promuove la prevenzione ultima modifica: 2020-10-13T13:57:25+00:00 da Boutique Brighenti

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *